restauro ligneo;

 

clicca  qui per ingrandire la locandina  S.BENEDETTO ABATE. LIMONE SUL GARDA

Restauro mobile sacrestia
Mobile intagliato all’interno della sacrestia di S.Benedetto Abate.
Limone sul Garda (Bs)

 

VAI ALL’ARTICOLO                                                                                                                                                                GUARDA LE FOTO

UN MOBILE UNA SACRESTIA

MOBILE SACRESTIA
MOBILE DEL 1718 IN LEGNO DI NOCE INTAGLIATO

 

Il mobile della sacrestia è stato costruito nel 1718 in legno di noce per quanto riguarda la parte esterna, mentre per gli interni è stato usato del larice.
Lo stile del mobile è in perfetto barocco veneziano del 1600.L’opera è attribuita a Giacomo Lucchini di Castello di Condino (TN) che, tra il 1700 e il 1729, impiantò bottega a Tremosine, nella cui pieve lasciò esemplari di intarsio di inimitabile perizia.Il mobile si presenta con un basamento ed un’ alzata.Il basamento è formato da 18 cassetti intervallati da quattro lesene.Ogni cassetto è intagliato sul fronte a basso rilievo, con rami e foglie; mentre i frutti intagliati a tutto tondo raffiguranti grappoli di uva, melograni, mele,pere, fichi,prugne e cardi fungono da pomoli. Continue reading

Pavone Mella.Ricostruzione delle parti mancanti del coro.

Dopo un soppraluogo della dottoressa Renata Casarin presso i l laboratorio di restauro “Marini Vincenzo restauro mobili antichi” per vedere il vero stato di degrado del coro si è giunti alla conclusione , pur privilegiando un restauro conservativo, di riportare come in origine il coro eseguendo tasselli(con legno di noce e radicad’ulivo.

Di seguito una rappresentazione fotografica di alcuni tasselli eseguiti.

STORIA DEL RESTURO DEL PORTONE CENTRALE

LIMONE SUL GARDA

portone centrale
Portone centrale

Il In concordanza con il parroco Don Eraldo Fracassi e il consenso degli enti preposti per la tutela per il patrimonio storico, artistico ed etnoantropologico di Bs-Mn-CR e della curia vescovile di Brescia il portale d’ingresso  è stato rimosso per essere trasportato presso il laboratorio di restauro“Marini Vincenzo restauro mobili antichi”dove sono iniziati i lavori di restauro.

Parte posteriore

Il portale d’ingresso, situato nel mezzo della facciata della parrocchiale di San Benedetto Abate in Limone sul Garda, è stato costruito agli inizi del  XX secolo, in legno di larice ed è composto da assi modanate orizzontali e verticali che formano 49 riquadri rettangolari di varie dimensioni (quaranta più grandi e 9 più piccoli).  a causa delle mancanti manutenzioni ordinarie  da parte di restauratori c ompetenti e l’utilizzo da parte dei volontari di materiali non idonei il portone si presentava con vari strati di verbnice marrone sintetica sulla facciata , mentre per la parte posteriore per nascondere il vero stato di conservazione era stato applicato un compensato di mogano.  Continue reading

Restauro del confessionale della parrocchiale dei S.S.Gervasio e Protasio

Confessionale in noce.Sec XVIII.Parrocchia S.S.Gervasio e Protasio
Confessionale in noce.Sec XVIII.Parrocchia S.S.Gervasio e Protasio

Il confessionale, situato sul lato sinistro della navata centrale della parrocchiale dei S.S. Gervasio e Protasio in Cologne (Bs), è stato costruito verso la fine del XVIII sec. in legno di noce ed in concordanza con il parroco Don Gaetano Fontana e il consenso degli enti preposti per la tutela per il patrimonio storico, artistico ed etnoantropologico di Bs-Mn-CR e della curia vescovile di Brescia  è  stato rimosso per essere trasportato presso il laboratorio di restauro“Marini Vincenzo restauro mobili antichi”dove sono iniziati i lavori di restauro.

Al centro della struttura troviamo la postazione del prete alla quale si accede tramite un’antina modanata a lignee verticali e orizzontali, che fa da porta. Il fedele può scegliere se inginocchiarsi a destra o a sinistra. La struttura è formata da quattro lesene lisce che portano alla loro estremità quattro capitelli corinzi e tra un capitello e l’altro troviamo dei festoni floreali. Il cappello è formato da un’imponente cornice dentellata alla cui sommità vi è un timpano a semi cerchio. Continue reading